"La prossima vita": I commenti degli editori che lo hanno letto.

Quando ho scritto il romanzo, non  ho avuto subito l’intenzione di pubblicarlo. L’ho tenuto nel cassetto per otto lunghi anni. Poi nel 2010, spinto dal desiderio “foscoliano” di lasciare una traccia di me e, soprattutto, di far sapere alla gente le emozioni che ho riposto nella narrazione della storia, ho cominciato ad inviare il manoscritto a qualche casa editrice.
Sapevo che non sarebbe stato facile ed invece, con mia sorpresa, quasi tutti gli editori (solo due mancano all’appello) mi hanno risposto offrendomi un contratto di edizione.
Ho pensato così di riportare i commenti ricevuti, naturalmente attestati da fedele corrispondenza acquisita.
Eccoli:


“Le comunichiamo che abbiamo terminato la prima lettura del suo romanzo "La prossima vita" e che questa ha dato esito positivo.”
(Zeroundici edizioni)


“Grazie per averci inviato il suo manoscritto "La prossima vita" che abbiamo preso  in visione. Lo reputiamo soddisfacente per la pubblicazione con marchio… che spesso riserviamo agli autori esordienti.”
(Edizioni Eracle)


“Buongiorno. Sono finalmente riuscita a leggere il suo libro, e l'ho trovato molto interessante. È ben scritto e anche ben costruito…”
(Edizioni Esordienti)


“Gentile Vittoriano Borrelli, Le scriviamo dopo aver letto con interesse la Sua Opera, che ha inviato in esame alla nostra casa editrice e che ci ha ben impressionato …”

(Gruppo Albatros. Il Filo)


“Salve, in questo giorni ho letto il suo romanzo. Mi è piaciuto molto …”
(Meligrana Giuseppe Editore)

A tutti loro va il mio ringraziamento.