ANTONACCI: UN TORMENTONE CHE FA BENE AL CUORE


Non vivo più senza te, anche se  …anche se …”. Questo tormentone di Biagio Antonacci ha fatto razzia di ascolti in tutte le spiagge e le balere italiane guadagnandosi, con merito, la palma della canzone dell’estate 2012 più gettonata.

L’artista milanese, da anni sulla cresta dell’onda, ha debuttato a Sanremo nel 1988, tra le Nuove Proposte, con la canzone Voglio vivere in un attimo, senza accedere alla finale. Ci riprova più tardi nel 1993 con la canzone “Non so più a chi credere”, brano che pur classificatosi all’ottavo posto segnò per Biagio, come per tanti suoi illustri predecessori, il viatico per una carriera piena di successi e di soddisfazioni.

La canzone hit di questa estate è tratta dall’album “Sapessi dire no”, uscito in tarda primavera raggiungendo, alla velocità della luce, la vetta delle classifiche dei dischi più venduti.

Un pezzo ben costruito che racconta la classica "cotta" estiva con una signora avvenente e matura. Il tutto coronato da atmosfere sonore che evocano paesi esotici e incontaminati.
Buona l’esibizione vocale con i tipici “falsetti” utilizzati ad hoc per raggiungere le note più acute.

Al di là degli intenti chiaramente commerciali e di immediata presa sul pubblico, “Non vivo più senza te” ha il merito di  trasmettere spensieratezza e allegria, il che non è poco visti i tempi di austerity e di sacrifici imposti.

In previsione di un autunno “caldo”, al pari di questa estate rovente dei “Caronte” e dei “Lucifero”, distrarsi per qualche minuto sulle note di questa canzone orecchiabile non può che far bene al cuore.

Per i fans di Antonacci ecco  le prossime date del suo Tour 2012:

5 ottobre al Palatrento (TN);
il 9 e il 10 ottobre al Forum di Milano;
il 13 ottobre al Palalottomatica di Roma;
il 16 ottobre al Palasele di Eboli;
il 18 ottobre al Palasport Giovanni Paolo II di Pescara;
il 20 ottobre al Palaflorio di Bari;
il 2 novembre al Palasport di Verona;
il 10 novembre al Nelson Mandela Forum di Firenze;
il 27 novembre al Palaolimpico di Torino.