LA FAVOLA DI SHAKIRA

Di libri dedicati a personaggi illustri o popolari sono stati scritti a iosa nell'ampio e variegato palinsesto letterario, non sempre prodigo di proposte qualitative ed interessanti. Anzi, in casi del genere, il rischio di cadere nell'auto-referenzialità o di essere artefatti, è sempre in agguato.

Niente di tutto questo ho trovato in “Shakira, uno sguardo dal cuore”, l’ultimo libro di Bonifacio Vincenzi dedicato alla famosa pop star colombiana.

Mi ha colpito in primis l’originalità dell’impostazione biografica, avulsa da quelle connotazioni tipiche del racconto tradizionale che è solito svilupparsi con una cronologia puntuale ma asettica e sistematicamente lineare, tale da non lasciare sorprese ed essere, per così dire, piuttosto protocollare e schematico.

Nell'opera di Vincenzi, invece, la vita di uno dei personaggi più popolari del momento è raccontata in chiave favoleggiante, finemente poetica e finanche spettacolare, come se ci si trovasse di fronte ad un bellissimo paesaggio naturale nel quale ogni cosa prende forma e sostanza, muovendosi in uno scenario ricco di emozioni e di sensazioni positive. E’ la rappresentazione visiva delle parole che l’autore riesce abilmente a tirare fuori dalla descrizione dei profili interiori di Shakira, personaggio che ha fatto dei propri limiti una risorsa fino ad ottenere “una miscela esplosiva di energia che l’ha resa, per la sua straordinaria particolarità, unica al mondo.” 

Vincenzi è come un menestrello dei tempi moderni, racconta Shakira esaltandone le precipue qualità, accomunate tutte dalla ferrea volontà di riuscire, di superare qualsiasi barriera frapposta nel suo cammino, di saper cogliere l’attimo (carpe diem) per spaziare negli infiniti meandri del suo sogno, fino a divenire una splendida farfalla che si muove libera nel mondo al ritmo incalzante di una danza senza fine, perché Shakira è una “danzatrice sciamana che sviluppa una forza di suggestione sulla propria e sull'altrui psiche …”

Un personaggio così unico e prorompente non poteva non attirare l’attenzione di un Maestro della letteratura come Gabriel Garcia Màrquez, suo connazionale, che dell’artista scrive: “La musica di Shakira è inimitabile perché è dotata di un ritmo che nessun altro può reggere come lei. Data la giovane età e la sua innocente sensualità, debbo convenire che la sua musica è una sua invenzione”.

Sarà proprio Marquez a stimolare la curiosità di Vincenzi che lo porterà a dedicare alla bravissima pop star un libro che suggella la sua meravigliosa esistenza con parole e versi di pura poesia.

E’ un libro ben scritto, molto scorrevole e pieno di spunti emozionali. Particolarmente consigliato ai lettori che amano riconoscersi nei buoni sentimenti e nella semplicità delle cose.

L’AUTORE: Bonifacio Vincenzi è nato a Cerchiara di Calabria ed ha un curriculum di tutto rispetto. Nel suo vasto repertorio di pubblicazioni, ricordiamo:

  • quattro raccolte di liriche (ultima delle quali La tempesta perfetta, Aljon Editrice, 2009);
  • il romanzo Arrivederci, Letizia! (Editrice Il Coscile, 2000);
  • per sole donne, Un amore di carta (Aljon Editrice, 2011);
  • il romanzo per ragazzi Kremena e la sfida del fuoco magico (Giovane Holden Editrice);
  • per la Letteratura erotica, l'e-book Il nipote della vedova (Damster, Modena).
 Ha diretto la rivista La colpa di scrivere e il quadrimestrale di letteratura Il Fiacre N. 9, edita da Aljon Editrice. Nel 1985 ha fondato Il Musagete–Istituto culturale della Calabria nell'ambito del quale ha ideato diverse rassegne letterarie e di arte contemporanea. Ricordiamo, per la Letteratura, il "Settembre culturale calabrese", alla dodicesima edizione, e ancora "Variazioni sul tema", "Aura – Prova d'emozione", "I fuochi di Tomtor", "La bella estate", e moltri altri eventi. Per l'Arte, invece, l'itinerario artistico "Giano – Incontri con l'Arte e la Kultazione".
 
Ha fondato, inoltre, il Premio Letterario Nazionale di Calabria e Basilicata, il Premio Donna dell'anno e il Premio di lettura Hansel e Gretel.

Dirige per Aljon Editrice la collana di poesia al femminile "Il roseto di Kisgas" e la collana di poesia "L'Agave.

LE  LIBRERIE ON LINE  DOVE ACQUISTARE: Shakira, uno sguardo dal cuore.

Commenti

Post più popolari