TIZIANO FERRO: ASCOLTARLO E’ … UNA COSA SEMPLICE.


A sette mesi dall’uscita dell’album “L’amore è una cosa semplice”, Tiziano Ferro ha già conquistato per quattro volte il disco di platino, riconoscimento che certifica la soglia delle 240.000 copie vendute. (Un disco di platino, in Italia, equivale infatti a 60.000 vendite).


L’ultimo lavoro del cantautore di Latina è forse il migliore per qualità, intensità e attenzione nei  particolari. 

I testi sono ben curati, la voce, già egregia, è di un livello più maturo e coinvolgente, gli arrangiamenti sono ben adeguati alle atmosfere sonore dei singoli brani.

Delle canzoni proposte, oltre alla gettonatissima “La differenza tra me e te” spiccano per particolare pathos “La fine”, della quale si sottolinea l’inciso : “arriverà la fine, ma non sarà la fine….”, e “L’ultima notte al mondo”, forse la canzone più bella per purezza e delicatezza di stile, di cui si riporta il testo e il video.

Di recente è uscito il singolo “Per dirti ciao”, canzone che Tiziano commenta così: "Ho scoperto  che alcune canzoni dell' ultimo album sono arrivate ai fan con una forza maggiore di quanto mi aspettassi e in base a questo ho scelto 'Per dirti Ciao' come nuovo singolo. Pur essendo ritmata, è una canzone malinconica, la storia di un biglietto che non è stato consegnato in tempo. Il testo nasce da una lettera di una giovane vedova che mi raccontava di come le mie canzoni avessero fatto da colonna sonora alla storia d'amore vissuta con il marito".

Il tour di Tiziano Ferro, che ha già totalizzato 23 concerti all’insegna del tutto esaurito, prosegue in alcune delle più prestigiose location all'aperto del nostro paese: oltre al grande appuntamento del 14 luglio allo Stadio Olimpico di Roma, sono in programma tappe a Piazzola Sul Brenta (8 luglio, Anfiteatro Camerini), Cagliari (18 luglio, Fiera), Bari (22 luglio, Arena della Vittoria), Palermo (25 luglio, Velodromo) e Gela (28 luglio, Stadio Comunale), ed una data al Forest National di Bruxelles (4 luglio).

 L’ULTIMA NOTTE AL MONDO
.

Cade la neve ed io non capisco
che sento davvero, mi arrendo, ogni riferimento è andato via... 
spariti i marciapiedi e le case e colline... sembrava bello ieri. 
Ed io, io sepolto dal suo bianco mi specchio
e non so più che cosa sto guardando. 
Ho incontrato il tuo sorriso dolce, con questa neve bianca adesso mi sconvolge,
la neve cade e cade pure il mondo anche se non è freddo adesso quello che sento
e ricordati, ricordami: tutto questo coraggio non è neve.
E non si scioglie mai, neanche se deve. 
Cose che spesso si dicono improvvisando: 
Se mi innamorassi davvero saresti solo tu,
l'ultima notte al mondo io la passerei con te
mentre felice piango e solo io, io posso capire al mondo
quanto è inutile odiarsi nel profondo! 
Ho incontrato il tuo sorriso dolce, con questa neve bianca adesso mi sconvolge,
la neve cade e cade pure il mondo anche se non è freddo adesso quello che sento
e ricordati, ricordami: tutto questo coraggio non è neve.
E non si scioglie mai, neanche se deve. 
Non darsi modo di star bene senza eccezione,
crollare davanti a tutti e poi sorridere.
Amare non è un privilegio, è solo abilità,
è ridere di ogni problema... mentre chi odia trema. 
Il tuo sorriso dolce è così trasparente che dopo non c'è niente,
è così semplice, così profondo che azzera tutto il resto e fa finire il mondo. 
...E mi ricorda che il coraggio non è come questa neve. 
Ho incontrato il tuo sorriso dolce, con questa neve bianca adesso mi sconvolge,
la neve cade e cade pure il mondo anche se non è freddo adesso quello che sento
e ricordati, ricordami: tutto questo coraggio non è neve.





Commenti