HO SMESSO DI CREDERE

Dall'album “Non c’è stato il tempo” del 1997, questa canzone, nonostante i diciassette anni compiuti, parla di un tema sempre attuale che è quello del disincanto, della disillusione e della presa di coscienza di quanto la realtà sia così diversa da come l’abbiamo immaginata …






Ho smesso di credere
agli occhi di un angelo
l'inverno passava e tu
restavi in un angolo


Da bambini siamo naturalmente inclini a credere a tutto ciò che ci viene detto. E’ una fiducia incondizionata che riponiamo nelle persone che ci sono accanto e alle quali affidiamo i nostri sogni e le nostre migliori aspettative

 così
con un sogno
che sembrava
grande come il cielo
più del mondo intero

Poi, crescendo, arrivano le prime difficoltà, le prime nuvole che passano sui nostri cieli azzurri e stellati non appena esploriamo un mondo allargato dove le differenze diventano diffidenze o atteggiamenti di chiusura verso i nostri problemi …

noi buttati via
nel buio della nostra età
colpiti noi
dalle parole come colpi di fucile
e dagli sguardi senza mai capire
quale fosse quel confine per trovare l'anima

L’arte oratoria dei grandi filosofi della cultura classica è un privilegio che appartiene a un passato glorioso che non si è più ripetuto …

Ho smesso di credere
ai muti che parlano
e a quelli che inventano
e invece non cambiano

Il protagonismo, gli slogan, il falso buonismo, si sono proiettati nell'immaginario collettivo annientando le idee, la riflessione, il discernimento. Solite facce dello stesso colore che si vedono apparire sul carrozzone della ribalta dal quale non s'intende più scendere …
 perché
da sempre
tra la gente
vendono illusioni ed imitazioni

Frastornati da tutto quello che ci viene imposto, dalle immagini alle parole che si susseguono con un ritmo incessante al solo scopo di creare l’effetto “stordimento” …

noi..
colpiti noi
dalle parole e dalle storie senza fine
e dalle attese giù al portone
senza mai capire
come fare per trovare l'anima

… Per poi  ritrovarci nel nostro isolamento interiore

Ho smesso di credere
ai sogni e alle favole
l'inverno passava e tu
restavi in un angolo

(Tratto daLe parole del mio tempo”)

Commenti

Post più popolari