ULTIMO POST

UNA RISATA ALLUNGA LA VITA

DICONO DI ME


A poco più di un mese dall'uscita, “Il futuro imperfetto” è risultato già molto gradito ai lettori che lo hanno letto. Un "dicono di me" che mi ha fatto molto piacere e che rappresenta, almeno per me, il target più qualificato e qualificante  del lavoro di uno scrittore.

Essere riuscito a trasmettere emozioni, pathos, qualcosa di me nei pensieri di chi lo ha letto (e, mi auguro, di chi lo leggerà) è, senza dubbio, la mia più grande soddisfazione.

Ecco alcuni commenti che mi hanno inorgoglito e per i quali desidero rivolgere il mio ringraziamento con un grande abbraccio.


Un libro da leggere tutto d'un fiato! Una volta iniziato rimani incuriosito ed attirato dai colpi di scena presenti in tutta la storia. In alcuni aspetti mi sono ritrovata nel personaggio di Edo. Grazie a Vittoriano Borrelli per avermi regalato spunti di riflessione importanti e significativi. Non mi resta che rimanere in attesa di un nuovo romanzo.”   
                                                                                                                                                                         (Pamela Sansone)

Romanzo avvincente...lettura piacevolissima.”
(Fabio Bulgheroni)

La cifra stilistica ha catturato anche me che non ho avuto la possibilità d'interrompere la lettura, affascinato, nella prima parte del libro, dalla perfetta ricostruzione della poetica leopardiana: qui è stato contrapposto, e comprovato, l'aspetto fisico, esteriore, imperfetto, del poeta e l'immaginifica, esaltante poetica che tocca l'infinito perfetto e sonoro, come quando, a esempio, si serve dell'onomatopeico "d'in su la vetta del..." che ripete il suono della campana. Ottima introspezione del personaggio principale, racchiuso nella cornice di un quadro "dipinto", con le parole, da Oscar Wilde. Complimenti a Vittoriano Borrelli che ha scelto un ossimoro come titolo del suo bel libro.”
(Angelo Muraglia)

Ti intriga e ti prende la curiosità, con i continui colpi di scena, di andare avanti nella lettura per arrivare alla pagina finale.”
(Rosaria D’Arpa).

Bellissimo, cinico, calcolatore, Edo ha costruito tutta la sua vita sulla certezza che, grazie alla sua avvenenza, la sua strada sarà sempre spianata. Ma si trova a doversi confrontare con una parte di sé più fragile o, semplicemente, inespressa, non considerata.
Questo romanzo è, a mio parere, anche una riflessione sugli imprevisti; che vengano essi dall'esterno o dal nostro io più profondo, possono comunque essere un’occasione di introspezione e di crescita.”
(Marilena Fancello)

Il futuro imperfetto è un libro grazioso e stimolante che ho davvero apprezzato e che mi sento di consigliare a tutti senza alcuna distinzione.
Ricordate che non è mai troppo tardi per iniziare a vedere con occhi nuovi la vita intorno a voi!
Questo libro è la prova inconfutabile dell'esistenza di un futuro imperfetto.”
(Noemi Veneziani)

Per chi desidera acquistarlo, “Il futuro imperfetto” è in tutte le principali librerie on line e fisiche oltre che nello store della casa editrice cliccando qui

Commenti