AMORI DI IERI

Amori di ieri
sull'erba dei tuoi quindici anni già pieni
di curiosità
e di avidità
Le ansie e i pensieri
Carezze e promesse mancate per colpa
dei tuoi genitori 
o dei tuoi errori


Che tipo era lei
parlava parlava parlava
ma non si spiegava perché moriva per te

E quella con gli occhiali così magra fino all'osso
Diceva “Io con te ci sto ma darti me non posso”
E adesso che il passato è ritornato

Che vita è?
Buttata a calci come un barattolo
e fatta a pezzi come un giocattolo
che il vento sta portando via in un attimo
Che vita è?

E va
la vita al mare al bar o a farsi fottere
per un amore che è già polvere
che scivola e precipita nel correre
Che vita è? Che vita è?

Amori di ieri
Amori rubati amori violati
per curiosità 
per avidità

Amori sbiaditi
Amori ingialliti in fotografie
che non guardi più
che non ami più

Che tipo era lei
Restava in silenzio a guardarti
e non si spiegava perché moriva per te

E quella tutta riccioli e brufoli sul viso
che si portava addosso la rabbia in un sorriso
E adesso che il passato è già passato

Che vita è?
Buttata a calci come un barattolo
dimenticata e spenta dentro un vicolo
Spazzata via col vento in un attimo
Che vita è?

E va
la vita in qualche bar o a farsi fottere
per un amore ingrato che è già polvere
e scivola e precipita nel correre

Che vita è? Che vita è?

AMORI DI IERI

(Testo e musica di V. Borrelli)

Commenti

Post più popolari